Lo scorso 29 aprile, il movimento aggregativo di opinione “Amici per l’Italia” ha ufficialmente presentato agli iscritti, simpatizzanti e sostenitori, il proprio candidato sindaco per le elezioni amministrative di Ardea: Giampiero Castriciano. All’appuntamento, a cui hanno partecipato più di 50 persone, era presente la figura ispiratrice del movimento stesso, il dottor Mariano Amici.

“Il 53% degli italiani non si reca alle urne perché è schifato da ciò che è diventata la gestione della cosa pubblica – ha dichiarato il dottore – la parola stessa ‘politica’ ha assunto un significato spregevole che genera reazioni di disgusto. Il nostro obiettivo è convincere queste persone che il cambiamento è possibile, e che per ottenere tale risultato è necessario l’impegno delle forze sane in prima persona. Partecipare è già vincere, a prescindere dal risultato.”

Giampiero Castriciano, classe 1951, docente di Fisica e Matematica, un passato amministrativo da consigliere provinciale della Provincia di Roma e assessore provinciale all’ambiente, protezione civile, cultura e turismo.

Ambientalista convinto, ideatore e fondatore del Comitato Promotore del Parco della Sughereta di Pomezia, la cui eredità è raccolta dall’odierna associazione omonima, di cui lo stesso Castriciano è presidente.

Le sue battaglie politiche e sociali sono di lunga data: dalla strenua lotta per la tutela del sughereto di Pomezia, di cui elaborò la prima perimetrazione, alla sperimentazione istituzionale del bio-diesel, alla creazione del corpo di Polizia Provinciale per il controllo ambientale del territorio.

Nel 1996 fu tra i fondatori della F.I.S.H. Lazio (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap). È stato Presidente della Lega Arcobaleno Contro Le Barriere e fondatore dell’Associazione Nazionale Vialibera Onlus di cui divenne Presidente nel 2007, sollecitando e realizzando tutta una serie di progetti per l’eliminazione delle barriere architettoniche. 

Nel 2009 ha fondato un’azienda meccanica specializzata nell’allestimento e nella modifica delle automobili per permettere la guida anche alle persone con gravissime disabilità motorie. 

Nel 2015, l’azienda, su progetto elaborato dallo stesso Castriciano, già in possesso del brevetto di pilota d’aereo, ha costruito il primo sistema omologato di pilotaggio di aerei per persone disabili, poi approvato dall’Enac. 

“Le sollecitazioni pervenutemi da parte di tanti amici e tanti cittadini – ha dichiarato Castriciano – mi hanno indotto a dare il mio contributo, seppure piccolo, per tentare di contrastare, per quanto possibile, il degrado civile, morale, politico, sociale ed economico in cui la nostra amata Italia è precipitata soprattutto a causa di una classe politica incompetente, traditrice della volontà popolare, inaffidabile, corrotta e cialtrona. Costoro, in pochi anni hanno tradito e distrutto quanto è stato costruito col sudore di milioni di cittadini e col sangue di chi ha combattuto per la libertà e la democrazia. Hanno fatto carta straccia della nostra Costituzione violandone i principi e i diritti fondamentali in virtù di una sottomissione ai poteri dell’imperante liberismo nichilista. Contro questo totalitarismo strisciante, già dittatura non apertamente conclamata che ci ha condotto al disastro economico, abbiamo tutti noi il dovere morale di reagire prima che ci conducano verso la terza guerra mondiale dalla quale, purtroppo, non ci sarà ritorno. Il percorso non sarà facile, tuttavia è necessario cominciare a cambiare ciò che è più vicino a noi, partendo dai territori dove viviamo e dove, ci auguriamo, possano continuare a vivere in pace e in libertà i nostri figli e i nostri nipoti.”

Domenica 15 maggio alle ore 16 presso il terreno adiacente il campo sportivo di Lido dei Pini, Amici per l’Italia presenterà la lista dei candidati alla carica di consigliere comunale.

Interverranno il candidato sindaco, prof. Giampiero Castriciano ed il dott. Mariano Amici, presidente e ispiratore di Amici per l’Italia.

Articolo precedenteAderisci anche tu!
Articolo successivoManifestazione Ardea 15 maggio 2022